Accordo fatto tra Paola Natalicchio, Bepi Maralfa e Gianni Porta: “Uniti si vince”

Il risultato elettorale del primo turno ha sancito la netta bocciatura, da parte dei cittadini, del malgoverno di centrodestra negli ultimi anni.

Infatti 17.000 elettori hanno dato fiducia alle tre proposte programmatiche di rinnovamento e di radicale alternativa rispetto al passato interpretate dalle candidature a sindaco di Paola Natalicchio, Bepi Maralfa e Gianni Porta e delle forze politiche a loro sostegno.

“Quello del ballottaggio – spiegano in una nota congiunta Natalicchio, Maralfa e Porta – rappresenta un appuntamento cruciale per decidere il futuro politico e di governo della città, in cui tutte le forze democratiche sono chiamate a dare il massimo delle proprie possibilità per garantire a Molfetta un’amministrazione che le sappia restituire dignità, decoro e sviluppo.

Per questo ci impegniamo fin da subito a costruire una convergenza politica e programmatica tra le nostre comunità che sappia assicurare l’unità del centrosinistra molfettese, pur salvaguardando la pluralità dei singoli percorsi.

Lo scopo è quello di superare finalmente una visione di città fallimentare e di proporre un nuovo modello di sviluppo per Molfetta basato sul rilancio delle politiche del lavoro, sociali e culturali, di tutela del territorio e dell’ambiente, di promozione di un modello amministrativo improntato sulla legalità, la trasparenza e la partecipazione anche attraverso il coinvolgimento sistematico, nella elaborazione delle politiche, di cittadini, associazioni, movimenti e volontariato diffuso”.

Su queste basi, il candidato sindaco Paola Natalicchio ha deciso di riconoscere lo straordinario risultato elettorale ottenuto da Bepi Maralfa, con la costituzione di un “ticket” che comporti per il candidato sindaco sostenuto da Linea Diritta e Rinnovazione la carica di Vice Sindaco della prossima amministrazione di centrosinistra.

Allo stesso tempo il candidato sindaco Paola Natalicchio e il candidato sindaco Gianni Porta promuovono un apparentamento politico formale tra le liste a proprio sostegno come riconoscimento di un patrimonio di idee, proposte e lotte condotte in questi anni di ferma opposizione alle politiche della destra e per le battaglie sociali e amministrative condotte da Rifondazione Comunista.

Paola Natalicchio , Bepi Maralfa e Gianni Porta convocano una conferenza stampa congiunta, aperta al pubblico, presso il Comitato Elettorale di Corso Umberto n. 105, domani, venerdì 31 maggio, alle ore 19.30 per chiarire il significato politico di questa scelta e lanciare un primo calendario di iniziative della campagna elettorale in vista del ballottaggio del 9 e 10 giugno.