Paola Natalicchio con Bepi Maralfa e Gianni Porta infiamma il popolo del centrosinistra

“Finalmente l’unità del centrosinistra di Molfetta è una realtà e questo rappresenterà il valore aggiunto che ci consentirà di tornare al governo della città”.

Con queste parole Paola Natalicchio ha aperto la conferenza stampa svoltasi nella serata di ieri e trasformatasi ben presto in un vero e proprio bagno di folla. E’ stato incontenibile, infatti, l’entusiasmo delle tantissime persone che sono accorse dinanzi al Comitato Elettorale di Corso Umberto n. 105 per vedere, finalmente, sullo stesso palco Paola Natalicchio, Bepi Maralfa e Gianni Porta dopo l’accordo politico e programmatico siglato nelle scorse ore in vista del ballottaggio del 9 e 10 giugno prossimi

Leggi tutto...

Accordo fatto tra Paola Natalicchio, Bepi Maralfa e Gianni Porta: “Uniti si vince”

Il risultato elettorale del primo turno ha sancito la netta bocciatura, da parte dei cittadini, del malgoverno di centrodestra negli ultimi anni.

Infatti 17.000 elettori hanno dato fiducia alle tre proposte programmatiche di rinnovamento e di radicale alternativa rispetto al passato interpretate dalle candidature a sindaco di Paola Natalicchio, Bepi Maralfa e Gianni Porta e delle forze politiche a loro sostegno.

“Quello del ballottaggio – spiegano in una nota congiunta Natalicchio, Maralfa e Porta – rappresenta un appuntamento cruciale per decidere il futuro politico e di governo della città, in cui tutte le forze democratiche sono chiamate a dare il massimo delle proprie possibilità per garantire a Molfetta un’amministrazione che le sappia restituire dignità, decoro e sviluppo.

Leggi tutto...

Paola Natalicchio: "Rimetteremo insieme il centrosinistra. Possiamo governare"

Paola Natalicchio: “Continuiamo anche al ballottaggio la nostra sfida per il cambiamento radicale”

Il dato delle urne è chiaro: siamo al ballottaggio. La vittoria al primo turno del centrodestra che ai nostri avversari politici sembrava così scontata è definitivamente sfumata. Ringrazio uno ad uno tutti gli elettori che hanno espresso fiducia in questa candidatura, tra cui molti elettori di centrodestra evidentemente delusi dal decennale malgoverno azzolliniano.

Sono proprio loro che hanno bocciato, per contro, la candidatura di Ninnì Camporeale che si attesta ben al di sotto delle liste a suo sostegno.

Leggi tutto...